HIDE

Snippets NO!

FALSE

Pages

Header Ad

//

Quanto potente è l'ADEGUAMENTO SOCIALE?

Quanto potente è l' ADEGUAMENTO SOCIALE ?  Cioè il conformare il nostro comportamento a quello degli altri? Non potete credere quanto si...

Quanto potente è l'ADEGUAMENTO SOCIALE

Cioè il conformare il nostro comportamento a quello degli altri? Non potete credere quanto sia potente e quale effetto sta avendo su tutti noi.

Chi studia tecniche di comunicazione e condizionamento conosce molto bene l'esperimento condotto da John Darley e Bibb Latané negli anni sessanta.

L'esperimento coinvolse alcuni studenti della Columbia University, ai quali fu chiesto di compilare dei questionari all'interno di una stanza.

Gruppo 1: DA SOLI.
Ad alcuni di loro fu chiesto di compilare i questionari mentre si trovavano nella stanza DA SOLI.

Gruppo 2: IN GRUPPO.
Ad altri invece fu chiesto di compilarli in compagnia di altre persone, complici dell’esperimento.

DIFFERENZE DI COMPORTAMENTO?
In entrambe le situazioni, a un certo punto, i ricercatori iniziarono a far entrare nella stanza del FUMO DA SOTTO UNA PORTA. 

Nel secondo gruppo, quello della stanza con più persone, fu chiesto ai complici di fare finta di nulla e non preoccuparsi del fumo.

Gruppo 1. 

Il 75% degli studenti che si trovavano da soli nella stanza diede l’allarme per il fumo quasi immediatamente, con un tempo medio di reazione di 2 minuti da quando si erano accorti del fumo.

Gruppo 2. 

Tra gli studenti che invece erano in compagnia di persone dal comportamento passivo, 9 su 10 alla comparsa del fumo continuarono a compilare il questionario, anche strofinandosi gli occhi e allontanando il fumo dai loro volti. Nel video si vede un caso esempio di reazione dopo 20 minuti.

L’esperimento mostrò come la maggior parte delle persone risponde più lentamente, addirittura anche nelle situazioni di emergenza, in presenza di altri soggetti passivi, evidenziando una forte dipendenza dalle risposte degli altri, anche quando queste sono in contrasto con il nostro istinto e cultura. 

Se il gruppo agisce in un certo modo tendiamo ad adeguarci. Giusto o sbagliato che sia.

Quel 1 su 10, o 10% che continuano a comportarsi in modo DISADEGUANTE (così veniamo chiamati, io faccio per lo più parte di quel gruppo) nello studio comportamentale (ed anche in PNL) vengono chiamati "referenti interni". 

In realtà, la maggior parte delle persone sono "referenti interne" su ciò che sono fortemente formate. 

Perché più informazioni abbiamo su uno specifico elemento e comportamento e più "credenze e convinzioni" abbiamo a riguardo. E le convinzioni tendono essere, si usa dire, impermeabili al cambiamento e condizionamento esterno.

Mentre su ciò che non siamo fortemente formati tendiamo a conformarci a ciò che fanno gli altri. Ripeto, giusto o sbagliato che sia in base alle nostre valutazioni non stereotipate.

Capire e gestire questo comportamento, vi assicuro non è per niente banale. Perché il conformarsi è un lunghissimo processo di formazione, che avviene durante tutta la fase di socializzazione scolastica. 

Quindi questo comportamento di adeguamento dentro di noi ha decenni di formazione e ripetizione nell'adeguarsi agli altri (smussare gli angoli).

Nessun commento